Moduli2019-01-18T15:04:41+00:00

Moduli di Laminate Tools

Laminate Tools è un software modulare costituito da sei componenti. Il modulo View fornisce funzionalità di sola lettura che consentono la visualizzazione in dettaglio e la comprensione del disegno del composito, in maniera molto semplice. Gli altri cinque moduli, (Geometry, Design, Analysis, Check, Manufacture) estendono le funzionalità uniche del prodotto verso l’importazione della geometria, la creazione di Ply singoli e Layup completi, definizione delle proptietà FEM laminate, controllo delle sollecitazioni contenute nei risultati FEM, creazione e calcolo di Failure Index, esportazione delle pelli e condivisione delle informazioni tra gruppi di lavoro.

Modulo VIEW

Il modulo View è la configurazione più semplice possibile. Offre potenti comandi di visualizzazione 3D. Costituisce l’interfaccia utente per gli altri moduli ed è utilizzato per:

  • Leggere file nel formato industriale *.Layup.
  • Leggere file di input Nastran nel formato *.nas, *.bdf o *.dat.
  • Leggere il database Ansys codificato in formato *.cdb.
  • Leggere file di input Abaqus in formato *.inp.
  • Leggere i file di dati FiberSIM in formato *.fml.
  • Leggere file per stereolitografia in formato *.stl.
  • Visualizzare la struttura gerarchica del modello e mostrare istantaneamente le interrelazioni tra i nodi dell’albero.
  • Visualizzare la mesh del modello in una varietà di maniere e in finestre multiple con supporto di trasparenze, piani di sezione (clipping), selezione interattiva (picking), stampa, …
  • Visualizzare le proprietà dei materiali, indicando le zone coperte e la quantità.
  • Visualizzare le zone coperte dalle varie pelli, la direzione delle fibre, il drappeggio, i bordi, le caratteristiche fisiche e meccanica della lamina.
  • Visualizzazione delle caratteristiche del Lauyp, partendo dalle proprietà di ogni lamina.
  • Visualizzazione dei dettagli delle schede di laminazione utilizzate nell’analisi FEM.
  • Visualizzazione della distribuzione di spessore.
  • Visualizzare, diagrammare e stampare informazioni dettagliate sul modello FEM, fino al singolo elemento.
  • Interfaccia integrata per la configurazione di PlyMatch.

Modulo GEOMETRY

Il modulo Geometry abilita l’importazione delle geometria delle superfici attraverso formati CAD standard e la converte automaticamente in una mesh utilizzabile per la modellazione della sequenza di laminazione. Geometry è utilizzato per:

  • Leggere formati di file standardizzati quali STEP e IGES.
  • Convertire automaticamente la geometria di superficie in una mesh efficace per il drappeggio e lo sviluppo delle pelli.
  • Fondere insieme superfici adiacenti per creare pelli senza interruzioni.
  • Creare automaticamente gruppi di elementi partendo dalle superfici importate.
  • Importare curve 3D per definire il bordo delle pelli, drop-off e linee di taglio.
  • Viene fornito con le interfacce integrate per SolidWorks e Rhinoceros, per semplificare la creazione delle pelli.

Modulo DESIGN

Il modulo Design è utilizzato per creare le informazioni del Layup. Il modulo Design è utilizzato per:

  • Creare o modificare Materiali, Pelli, Offset e il Layup, ovvero tutti gli aspetti collegati ai materiali compositi di una struttura.
  • Lavorare con sub-lauyp, quindi separando i componenti strutturali.
  • La creazione o modifica delle pelli è ottenuta attraverso metodi robusti e testati per la simulazione del drappeggio, dal momento che il prodotto incorpora dal 1991 la tecnologia di Simulayt per la gestione del layup, utilizzata da migliaia di specialisti nel mondo.
  • Le opzioni per il drappeggio includono Spits, Order of Draping per diverse zone dello stesso ply, limitazioni dovute alle dimensioni del tessuto, imposizione di linee guida per seguire dettagli geometrici specifici, e molto altro.
  • Possibilità di importare file FiberSIM *.fmd (*.fml directory), in maniera da utilizzare le informazioni esistenti e applicarle alla mesh. Il Layup complessivo della struttura viene quindi creato automaticamente.
  • Possibilità di importare tabelle in formato PlyMaster, in maniera da automatizzare la creazione del Layup per una mesh esistente.
  • Salvare i dati in formati standard industriali.
  • Utilizzare le curve CAD per delimitare il bordo delle pelli e i Drop-off.

Modulo ANALYSIS

Il modulo Analysis è utilizzato per generare le proprietà laminate utilizzando dati supportati dal solutore ad Elementi Finiti. Il  modulo Analysis abilita le sequenti funzioni:

  • Creazione delle proprietà laminate per l’analisi FEM, basandosi sulle informazioni del Layup create con il modulo Design, o leggendo direttamente il file *.Layup (modulo View) o importandolo dai file FiberSIM (modulo Design).
  • Scrivere file di input in formato Nastran, Ansys o Abaqus che includono le proprietà laminate e la definizione degli elementi utilizzando la sintassi del solutore corrispondente (schede PCOMP, SECTION o Real Constant).
  • Include gli effetti sulla variazione della rigidezza dovuti al drappeggio.
  • Scrive file di input per Optistruct, riflettendo la definizione dei ply globali e sfruttando le capacità uniche di ottimizzazione del solutore.
  • Estrude le superfici per generare elementi Nastran solidi, con le proprietà calcolate automaticamente.
  • Supporta la sintassi delle schede Nastran PCOMPG, che collegano le proprietà degli elementi con quelle delle pelli globali.

Modulo CHECK

Il modulo Check mostra i risultati dell’analisi FEM e consente la creazione di nuovi criteri di rottura partendo dai risultati degli elementi (stress, forze). E’ utilizzato per controllare in dettaglio molti aspetti dell’analisi, fino allo stato di sollecitazione della singola pelle e delle interfacce. Il modulo Check è una parte di Laminate Tools molto potente, che offre strumenti rapidi e semplici per il post-processamento dei risultati FEM, focalizzandosi sugli aspetti dei materiali compositi. Tra le sue funzioni:

  • Lettura dei file di risultati Nastran (file *.op2, *.f06) per il postprocessing.
  • Lettura dei file di risultati Ansys-(file *.rst) per il postprocessing.
  • Lettura dei file di risultati Abaqus-(file *.odb) per il postprocessing.
  • Possibilità di eseguire inviluppi dei risultati di stress, per visualizzazione di scenari worst-case.
  • Visualizzazione dei Failure Index calcolati da Nastran, per singoli layer o gruppi.
  • Creazione di Failure Index (FI), Margini di Sicurezza (MoS), Reserve factors (RF) basati sui risultati FEM importati (stress, forze) utilizzando una varietà di teorie di rottura (incluse equazioni Custom definite dall’utente), mentre il calcolo può essere basato su stress o strain.
  • Applicazione di piccole correzioni al layup complessivo, e visualizzazione interattiva della ridistribuzione degli stress e dei failure index (calcolo approssimato), senza ripetere il calcolo FEM.
  • Visualizzazione degli stress, failure index, ecc… attraverso lo spessiore dell’elemento, layer-by-layer, evidenziando le componenti di stress importanti e problemi strutturali.
  • Visualizzazione di ogni risultato sulle pelli globali originali, mettendo in evidenza il percorso delle forze e interpretando possibili strategie di ottimizzazione.
  • Esportazione delle informazioni sui carichi e sulla laminazione verso LAP, per controlli aggiuntivi e ottimizzazione della laminazione.
  • Calcolo interattivo e visualizzazione degli strain, in maniera analoga a quando detto per gli stress.
  • Implementate le teorie di frattura di Puck e LaRC02/05.

Modulo MANUFACTURE

Il modulo Manufacture prepara e esporta le informazioni del ply-book, sviluppi in piano per nesting e taglio delle pelli, profili drappeggiati per la proiezione laser.

Il modulo Manufacture permette:

  • Esportazione degli sviluppi in piano e dei drappeggi in formato DXF o IGES, per l’utilizzo con software di nesting o con sistemi CAD.
  • Esportazione del plybook completo o parziale in formato tabellare, completo di rappresentazione grafica dei ply drappeggiati e delle loro caratteristiche. L’output può essere generato in formato HTML per la massima compatibilità (apribile con qualsiasi browser web) o nel formato Microsoft Word (opzionale) per la personalizzazione aziendale.
  • Estensione automatica del bordo degli sviluppi in piano per il taglio laser.
  • Esportazione dei dati per pilotare sistemi di proiezione laser-
  • Esportazione della superficie stampo per l’utilizzo con sistemi CAD.
  • Utilizzo delle curve CAD per definirei bordi delle pelli e le linee di taglio.