Buongiorno. Sono Francesco Palloni, fondatore di SmartCAE ed esperto di simulazione al calcolatore. In questo breve filmato illustro in anteprima i contenuti del webinar di questo pomeriggio.

Oggi parleremo di due discipline del mondo della simulazione che nel corso dei nostri seminari non avevamo ancora affrontato, ovvero quello della dinamica multi-body e quello della fatica dei materiali.

L’analisi multi-body non è altro che la simulazione dei meccanismi al fine di determinare l’andamento nel tempo di grandezze quali la posizione, la velocità, l’accelerazione, le forze, i momenti che agiscono su una catena cinematica durante il movimento. Nel meccanismo è possibile inserire attuatori e sensori, come vediamo nell’animazione a video.

La fatica dei materiali invece si occupa di determinare la durata di un componente meccanico sotto l’azione di carici variabili nel tempo, tipicamente carichi che si ripetono ciclicamente. Giusto per focalizzarsi su questo tema, ho riportato graficmente il processo sperimentale che porta alla determinazione delle curve di Whoerler per le sollecitazioni alternate.

In questa sede non abbiamo la pretesa di spiegare nel dettaglio la teoria di queste due discipline. Piuttosto ci concentreremo sugli aspetti applicativi di questo tipo di interazione multidisciplinare: come fare a utilizzare i risultati che vengono prodotti dalla simulazione multi-body per entrare in un codice di verifica a fatica.

Il primo caso che vedremo è quello di un semplice cinematismo nel quale, dopo aver fatto una analisi dinamica a corpo rigido, introduciamo un link flessibile. Vedremo che questo flusso di lavoro tra il modello multi-body che gestisce l’assieme e il modello FEM che gestisce il link flessibile sia molto integrato.

Il secondo caso è la replica a calcolo di una prova di durability sperimentale. Si tratta della prova al banco di una motocicletta. Attraverso la simulazione multi-body andremo a determinare lo stato di sollecitazione di un componente meccanico, per poi andare a utilizzarlo per fare uno studio di ottimizzazione al fine di aumentare la vita del componente.

Iscriviti adesso utilizzando il link che apparirà al termine del filmato. Potrai partecipare all’evento dal vivo, assistere alla dimostrazione pratica, e sottopormi i tuoi quesiti. Ci vediamo più tardi