Simcenter 3D : Analisi Multifisica

Flussi di lavoro più agevoli per la simulazione multifisica

Per simulare condizioni realistiche, gli analisti devono valutare l’impatto di diversi rami della fisica che si presentano in concomitanza, come la dinamica strutturale, il trasferimento di calore, il flusso dei fluidi, il comportamento e il moto dei materiali non lineari. Di solito, gli effetti di un dominio fisico incidono sul comportamento di un prodotto anche in altri domini fisici. Ad esempio, la combinazione degli effetti termici e strutturali è fondamentale per la progettazione dei motori a reazione. La comprensione del comportamento multifisico è quindi una delle sfide più importanti da superare per prevedere con precisione le prestazioni del prodotto.

Simcenter 3D snellisce il processo di simulazione multifisica. L’ambiente di modellazione integrato elimina la necessità di trasferimenti esterni di dati soggetti a errore al fine di correlare analisi di aspetti fisici associati. Semplificare i flussi di lavoro relativi alla simulazione multifisica significa poter dedicare più tempo alla simulazione dei prodotti in condizioni più vicine a quelle del mondo reale.

Stress termico

Simulare le modalità con cui gli effetti termici incidono sull’integrità strutturale di un prodotto attraverso l’accoppiamento unidirezionale o bidirezionale.

Interazione Fluido-struttura

Attribuire con semplicità a un modello strutturale le pressioni dei fluidi ottenute dall’analisi CFD per comprendere l’interazione fluido-struttura.

Termico-fluidodinamico

Accoppiare in modo bidirezionale le simulazioni termiche e del flusso per lo studio della gestione termica nelle apparecchiature elettroniche e in altre applicazioni.

Strutturale-acustico

Rilevare i rumori udibili dai passeggeri e identificarne le fonti attraverso l’analisi NVH.

Moto-strutturale

Combinare modelli basati su elementi finiti nell’ambito di una simulazione cinematica per capire come l’ambiente operativo può incidere sulla durabilità strutturale di una parte.