SeaFEM : Simulazione di Seakeeping

SeaFEM è un solutore allo stato dell’arte per la simulazione della tenuta della nave al mare (seakeeping) e problemi legati alla manovra dei natanti, sviluppato dal CIMNE – Center for Numerical Methods in Engineering (www.cimne.com) in collaborazione con CompassIS (www.compassis.com).
SeaFEM può essere integrato con i solutori Tdyn CFD+HT e Ramseries per eseguire la simulazione accoppiata di fenomeni fluidodinamici, strutturali e multi-fisici nella scienza e nell’ingegneria.

Mentre la maggior parte dei software per la simulazione del seakeeping sono basati sul dominio della frequenza e su tecniche BEM (Boundary Element Method), SeaFEM è stato sviluppato per realizzare simulazioni più realistiche risolvendo le equazioni del flusso potenziale utilizzando un approccio ad elementi finiti FEM nel dominio del tempo con mesh non strutturate. Questo metodo è altamente raccomandato per la simulazione di geometrie complesse su domini estesi e profondi.

SeaFEM è stato concepito sia per simulare le capacità di seakeeping di navi e strutture off-shore, sia per derminare simultaneamente i carichi idrodinamici dovuti a onde e correnti che i carichi inerziali dovuti al movimento della struttura. Inoltre il software è stato equipaggiato con la capacità di introdurre carichi esterni arbitrari agenti sulla struttura oggetto dell studio. Questi carichi esterni possono essere utilizzati per modellare, ad esempio, carichi aerodinamici, ormeggi e ancoraggi, effetti viscosi quali resistenza e smorzamento, o qualsiasi altro effetto che possa dipendere da qualsiasi variabile utilizzata dal programma. SeaFEM è inoltre equipaggiato con la capacità di simulare superfici libere pressurizzate. Queste capacità forniscono all’utente gli strumenti per simulare dispositivi complessi quali veicoli a cuscino d’aria e convertitori di eenergia dalle onde basati sul principo dell’oscillazione della colonna d’acqua.

Inoltre, SeaFEM dispone una potente interfaccia Tcl per consentire all’utilizzatore la creazione di modelli e simulazioni molto sofisticate senza dover ricorrere subroutine esterne compilate. L’interfaccia Tcl di SeaFEMconsente l’accesso a funzioni avanzate, incluse operazioni sulle strutture interne sel solutotre e l’esecuzione/comunicazione con programmi esterni.

Informazioni più dettagliate sulle funzioni di SeaFEM e i requisiti di sistema sono disponibili nella brochure del programma, scaricabile dal link a fianco.